Cercatori di immobili anonimi: il primo passo è smettere di cercare casa

Siamo la prima rete di Property Finder del territorio nazionale e tra poco festeggeremo il quinto anno di attività.

Nel nostro DNA, come molti di voi sanno, scorre lo stesso sangue di qualunque altro agente immobiliare, nonché umano, ca va sans dire, ed è per questo che negli ultimi post stiamo parlando di una faccenda spinosa, cioè di quei cercatori di case che non vogliono affatto trovarle.

Già: non vogliono.  E la prova è che qualunque sia la casa che vedono, anche perfettamente in linea con le dichiarazioni iniziali (ovvero la richiesta), non andrà mai abbastanza bene.

A loro, ai turisti immobiliari, basta cercarle, fissare appuntamenti, a volte andarci, altre nemmeno, e mentre il turista immobiliare viaggia da un immobile all'altro, chi lo accompagna soffre.

Siccome la scorsa settimana abbiamo inaugurato il filone dell'associazione Cercatori Anonimi, nel video di oggi continuiamo con la confessione di una "turista immobiliare" che oggi celebra un primo, ma già grande, successo.

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami