Le provvigioni sono troppo alte: io voglio scendere!

Vuole farlo da sola?

Preferirei farlo con qualcuno.

Vorrebbe un professionista.

Già. E magari uno bravo.

Ha qualche idea?

Sì ma ho un problema.

Sentiamo

... è una cosa un po’ personale… riservata, mi capisce?

Benissimo, ma stia tranquilla. Qui siamo solo io e lei. Mi dica pure.

Allora… il fatto è che non voglio pagare le provvigioni e di sicuro non quelle che mi hanno chiesto loro.

Mi scusi. Loro chi?

Loro. I professionisti che ho scelto.

Perché sono alte?

Be’, non molto, ma un po’ più alte del mercato sì. Un punto in più.

Posso farle una domanda?

L’ha già fatta.

Ok, dicevamo. Lei vuole sapere se ha senso provare ad abbassarle, giusto? è qui per questo.

Esatto. Ci ho provato. Sono andata a incontrarli e gli ho detto che voglio scendere, che ne so, almeno di un punto o magari due, perché insomma, casa mia è davvero bella e si vende in un attimo…

Aspetti aspetti. Ancora prima di iniziare, lei ha proposto ai suoi consulenti di abbassare le loro provvigioni... è corretto?

Sissignora.

Sllora mi segua: se lei non solo vuole un professionista ma ne vuole anche uno bravo, parole sue, consideri che quel professionista dovrà dedicarsi a lei tutti i giorni finché non avrà venduto il suo immobile. E che per farlo dovrà avere tempo e risorse che negherà a qualcun altro e competenze per le quali avrà speso altro tempo e altre risorse. E poi c’è un altro aspetto.

Si?

Sì. la matematica. facciamo un esempio. Su un immobile da 300 mila euro il 3% è pari a 9000. giusto? bene. e il due a 6000. la differenza tra la provvigione che chiede il suo professionista bravo e quella che lei vorrebbe pagargli è di 3000 euro. non un cifrone, giusto?

In effetti. Mi ha convinto.

Ecco. non ho finito.

Ah no?

No: c’è un’altra cosa. Per come la vedo io, il 97% di parecchio è mille volte meglio del 98% di niente.

schermata-2017-11-17-alle-07-34-40

Leave a Reply

Be the First to Comment!

Notify of
avatar

wpDiscuz